Targhe metalliche: come scegliere il materiale giusto

Le targhe metalliche posso essere prodotte con diverse tipologie di materiali. L’acciaio, l’ottone, l’alluminio ed i materiale accoppiati hanno la capacità di soddisfare tutte le richieste.

Stai cercando delle Targhe Metalliche e non sai quali scegliere? Vuoi sapere qual’è il materiale più adatto alle tue esigenze?

Il materiale più utilizzato è l’alluminio. L’alluminio è ideale per la maggior parte delle applicazioni perché è leggero, resistente ed ha un’ottimo prezzo. L’alluminio anodizzato, quello che si utilizza solitamente, può essere stampato in serigrafia, in digitale oppure per ossidazione. Se i dati riportati sulla targa devono assolutamente durare nel tempo, il metodo più indicato è l’incisione.

 

 

L’incisione può essere fatta con il pantografo oppure per mezzo Laser. Incidere vuol dire asportare via un piccolo strato di materiale per far apparire ciò che sta sotto. Nel caso in cui si lavora il materiale di colore grigio argento la visibilità dei dati da lunga distanza non è ottimale. Per avere un’impatto visivo efficace, solitamente si utilizza una alluminio anodizzato di colore nero.

L’acciaio è il materiale più robusto disponibile. Se si ha necessità di identificare in ambienti estremi, dove le condizioni solo al limite l’acciaio è il materiale giusto.